Realizziamo il TUO impianto elettrico "su misura"


Il cliente è abitualmente propenso ad uscire prima dal lavoro o magari a passare i pomeriggi dei week end presso show room di mobilieri, piastrellisti, rubinetterie ecc per scegliere "elementi d'arredo", comunque indispensabili ed importanti, ma che vengono posati "sopra pavimento" a lavori finiti e che negli anni verranno magari cambiati più volte tralasciando il fatto che esiste una parte di "servizi nascosti sotto pavimento" della quale ne lui, ne la casa stessa, può fare a meno: l'impianto elettrico.

Trascurare la scelta del "cosa e dove" è un errore di cui ci si accorge quando si comincia a vivere la casa ed è ormai tardi per rimediare se non con rattoppi e buttando ancora sodi: questo è quello che vorremmo tutti evitare.

Per questo chiediamo ai clienti di dedicarci un po' di tempo per un incontro a "tavolino" ancora prima della fase di preventivo, dove offriamo consulenza cercando di dare tutti i consigli del caso e definendo sulla carta le effettive esigenze riguardo la scelta gli impianti da realizzare.

Pubblicità

Gli impianti elettrici civili sono un bene "immobile"...

 
...e sarebbero da scegliere tenendo in considerazione diversi fattori che vanno al di la del semplice utilizzo quotidiano e che li dovrebbero far diventare un "investimento" e non un onere.

Analizzando insieme la planimetria arredata dei locali, vogliamo proprio aiutarti ad ottimizzare l'investimento e presentiamo le varie soluzioni tecniche, economiche ed estetiche proposte dal mercato decidendo insieme cosa poter utilizzare per avere delle indicazioni certe da cui partire per sviluppare una progettazione accurata dalla quale scaturirà un preventivo mirato e personalizzato per poter così realizzare l'impianto elettrico "ideale".

Quando si confrontano dei preventivi di impianti elettrici  per appartamenti e ville, non può bastare paragonare quotazioni a punto luce, specialmente se non è chiaro il "contenuto" del punto luce stesso, se non sono uguali la quantità delle proposte, se non sono specificate le caratteristiche e le funzioni degli impianti o, ancora peggio, basarsi sul confronto del solo totale del preventivo.

Possono sembrare considerazioni ovvie, ma pensare di avere fatto "l'affare" scegliendo una valutazione "sbrigativa" ed all'apparenza più economica, può portare a trovarsi a fine lavori con dotazioni di impianto scarse, mal disposte e limitate nelle funzioni senza possibilità di modifica o di espansione futura degli impianti.

Fino a non molto tempo fa poteva capitare di scoprire ad impianto dichiarato "finito", di non aver illuminazione in casa in quanto i "punti luce" preventivati non comprendevano l' installazione di nessun portalampada con relativa lampadina, o di non poter accendere e spegnere la luce dalla testata del letto perché era stato previsto un solo interruttore vicino alla porta, o di non poter sezionare l' impianto in caso di un guasto restando al buio in ogni locale e senza nemmeno poter utilizzare le prese e questo perchè da capitolato, spesso si andava al ribasso fornendo magari neanche il minimo del minimo sindacale...

...ma finalmente ora il discorso cambia: da settembre 2011 è entrata in vigore la nuova norma CEI 64-8 che definisce non più solo i parametri di sicurezza di un impianto elettrico, ma anche la qualità dello stesso con le "dotazioni minime degli impianti elettrici civili".

Un' impianto elettrico dovrebbe corrispondere a delle precise caratteristiche di dotazioni minime a scelta del committente tra livello 1, 2 e 3 (concettualmente come le stelle per gli alberghi, una stella, due stelle, tre stelle ecc) e rientrare almeno nel "livello 1" previsto dal CEI per poter essere considerato a Norma e di conseguenza certificabile dagli installatori; si consiglia in qualsiasi caso di diffidare da chi non conosce tali Norme e da chi cerca di "aggirarle".

Se si pensa alle spese da affrontare in termini di costi, tempo, e pulizia in caso di ampliamento, riparazione, e manutenzione straordinaria magari dovendo rompere muri con la casa già arredata, viene in mente il famoso slogan: "prevenire è meglio che curare"...per fortuna ora, ci viene in aiuto anche la normativa... Quindi, va da se che una corretta analisi delle esigenze ancora prima della progettazione, permette di decidere e valutare la realizzazione della predisposizionedi tutti i servizi ritenuti necessari lasciando la possibilità di integrarli in un secondo momento senza ulteriori aggravi di costo.

Quanto fin qui descritto vale per le case in progettazione, in costruzione o dove si ha la possibilità di intervenire con opere murarie ma non è totalmente precluso in impianti con predisposizioni già esistenti; volendo adeguare o rifare l'impianto elettrico potrebbero esserci delle limitazioni in base alla predisposizioni inadeguate, spesso però superabili grazie ad integrazioni domotiche.

Pubblicità

Realizziamo il TUO impianto elettrico su misura

Con sede a Ponte Lambro vicino a Erba in provincia di Como, operiamo offrendo preventivi gratuiti per impianti elettrici civili tra le province di Como, Lecco e Monza Brianza e nord Milano ed in particolare nei comuni seguenti:

per la provincia di Como:

Erba Como Cantù Mariano Comense Olgiate Comasco Lurate Caccivio Cermenate Fino Mornasco Inverigo Lomazzo Turate Appiano Gentile Mozzate Cabiate Cernobbio Cadorago Villa Guardia Rovellasca Albavilla Lipomo Rovello Porro Tavernerio Carugo Bregnano Guanzate Canzo Capiago Intimiano Colverde Lurago d'Erba Figino Serenza Alzate Brianza Arosio Uggiate Trevano Porlezza Montano Lucino Tremezzina Binago Ponte Lambro Casnate con Bernate Albese con Cassano Locate Varesino Vertemate con Minoprio Carimate Merone Faloppio San Fermo della Battaglia Gravedona Cucciago Asso Bulgarograsso Grandate Novedrate Senna Comasco Carlazzo Menaggio Cavallasca Fenegrò Eupilio Montorfano Valbrona Valmorea Solbiate Lurago Marinone Cassina Rizzardi Maslianico Luisago Beregazzo con Filiaro Albiolo Orsenigo Veniano Carbonate Limido Comasco Bellagio Dongo Lambrugo Oltrona San Mamette Monguzzo Brenna Cirimido Lezzeno Cagno Caslino d'Erba Moltrasio Anzano del Parco Parè Ronago Bizzarone Valsolda Lanzo d'Intelvi Domaso Longone al Segrino San Fedele Intelvi Castelmarte Grandola ed Uniti Sorico Nesso Faggeto Lario Castiglione d'Intelvi Blevio Carate Urio Torno Pianello del Lario Gera Lario Pellio Intelvi Pusiano Rodero Alserio Proserpio Laglio Schignano Plesio Corrido Garzeno Varcana Pognana Lario Cremia Civenna Sormano Barni Magreglio Argegno Griante Dizzasco Stazzona Claino con Osteno Sala Comacina Colonno Lasnigo Laino Casasco d'Intelvi Caglio Brienno Bene Lario Rezzago Pigra Zelbio San Nazzaro val Cavargna Blessagno Dosso del Rio Ponna Montemezzo Trezzone Veleso Cavargna Cusino Peglio Livo Val Rezzo

per la provincia di Lecco:

Lecco Bosisio Parini Molteno Oggiono Merate Calolziocorte Casatenovo Valmadrera Mandello del Lario Galbiate Missaglia Olginate Colico Olgiate Molgora Robbiate Barzanò Costa Masnaga Osnago Malgrate Monticello Brianza Brivio Lomagna Cassago Brianza Calco Civate Cernusco Lombardone Ballabio Nibionno Paderno d'Adda Abbadia Lariana Valgreghentino Vercurago Bulciago Rogeno Sirtori Verderio Superiore Rovagnate Garlate Montevecchia Barzago Cesana Brianza Verderio Inferiore Sirone Castello di Brianza Garbagnate Monastero Dolzago Annone di Brianza Santa Maria Hoè Pescate Viganò Perego Suello Cremella Colle Brianza Carenno Ello

per la provincia di Monza Brianza e l'area nord Milano:

Monza Vedano al Lambro Biassono Macherio Sovico Albiate Carate Brianza Verano Brianza Briosco Giussano Seregno Lissone Desio Muggiò Nova Milanese Paderno Dugnano Limbiate Lentate sul Seveso Barlassina Seveso Lazzate Cogliate Misinto Caronno Pertusella Saronno Origgio Rescaldina Ceriano Cislago Cesano Maderno Cesate Senago Bovisio Masciago Varedo Bresso Muggiò Meda Veduggio con Colzano Renate Besana Brianza Triuggio Correzzana Lesmo Peregallo Camparada Arcore Villasanta Vimercate Concorezzo Burago Usmate Velate Brugherio Carugate